CON “I GIARDINI DI MARMO” ANCHE UN ESEMPIO DI ECONOMIA CIRCOLARE A WHITE CARRARA DOWNTOWN

L’installazione in Piazza D’Armi mostra un percorso educativo in tema di sostenibilità ambientale

Il progetto White Carrara Downtown, all’interno del più ampio Carrara², viene portato avanti in stretta collaborazione  con il Comune di Carrara in un ottica di costruzione di  comune virtuoso e  “smart” all’interno del quale sviluppare iniziative numerose e su più fronti.

Fra gli obiettivi importanti che si perseguono anche quello di arrivare ad un approccio eco-sostenibile e ad una economia circolare, affrontando la problematica dei materiali di scarto derivanti dall’escavazione.

E’ in questo contesto che si pone la realizzazione dei “Giardini di Marmo” in Piazza D’Armi composti da una installazione artistica e un vero e proprio percorso educativo che mostra come  gli scarti di cava, della segagione e della lavorazione possono essere riutilizzati in un’ottica di economia circolare, per esempio nell’arredo urbano, ma anche nell’edilizia e nel design.

Sul percorso è stata posizionata  la grande scultura metallica di Paolo Fiorellini, per l’installazione progettata da Massimiliano Pigoni e composta da un camminamento delimitato da alte strutture di colore rosso, con grande utilizzo di sassi e ciotoli di marmo forniti dalla Granulati Carrara,  società specializzata nella produzione e vendita dei granulati e delle polveri di marmo Bianco Carrara. Oltre a Granulati Carrara ha partecipato all’allestimento del percorso educativo anche la società Carrara Marble Way con “Spiagge”,   allestimento  ideato anch’esso  dall’Arch. Massimiliano Pigoni e che consiste nella individuazione di alcune tipologie di materiali provenienti dalle cave che possono diventare risorsa grazie ad un utilizzo differente quale ad esempio il ripascimento di arenili.

UFFICIO COMUNICAZIONE, PROMOZIONE E MARKETING