SABATO 8 GIUGNO IL TRIBUTO DELLA ENSEMBLE SYMPHONY ORCHESTRA AD ENNIO MORRICONE  


Sold out per il concerto in programma alle 21:00 nella splendida cornice della Cava Lazzereschi.
Ne parliamo col direttore d’orchestra Giacomo Loprieno.


Carrara, 5 giugno 2019

Fra gli eventi più attesi di White Carrara Downtown c’è il concerto in cava, ormai quasi una tradizione della manifestazione. Quest’anno il concerto, a cura della di Ensemble Symphony Orchestra diretta da Giacomo Loprieno presenterà, con inizio alle 21:00, “The Legend Of Morricone”. Il concerto, che si terrà nel suggestivo scenario delle cave di marmo di Carrara (Cava   Lazzareschi)  è un tributo  alle musiche del più grande compositore italiano, Ennio Morricone, autore di colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema, da “C’era una volta il West” a “Nuovo Cinema Paradiso”, passando per “Il pianista sull’oceano” vincitore di due Oscar, tre Grammy Award, quattro Golden Globe e un Leone d’Oro.

Ne parliamo con il direttore d’orchestra Giacomo Loprieno:

Il progetto “The Legend of Morricone” ha registrato il sold out in tutte le tappe del tour italiano. Qual è il segreto di questo successo enorme?

Non solo nel tour italiano, ma anche all’estero! Il segreto sta nella potenza evocativa della musica del Maestro Morricone ma, credo, anche nel buon lavoro di arrangiamento e rielaborazione dei brani che abbiamo fatto, grazie alla bravura dei nostri solisti. Più le musiche sono conosciute ed eseguite e più è complesso non cadere nella banalità, in questa direzione va il nostro sforzo.

Quanti sono gli interpreti sul palco?

Per questo progetto l’Ensemble Symphony Orchestra è composta da 40 elementi, tutti solisti e molti polistrumentisti. Ad impreziosire la performance ci sarà la splendida voce del soprano Anna Delfino e dell’attore Matteo Taranto, volto noto del cinema e teatro italiano che introdurrà i brani con monologhi celeberrimi tratti dai film.

 C'è un brano al quale si sente particolarmente legato e perché?

 Alla partenza del tour pensavo che “Nuovo Cinema Paradiso” fosse la melodia perfetta, poi ci siamo innamorati di “Chi mai” un brano minore ma di straordinaria bellezza che presentiamo al pubblico in un arrangiamento diverso dall’originale, ma che raccoglie ogni sera molto consenso dal pubblico.

Questo tributo al grande Ennio Morricone coinvolge un pubblico adulto oppure piace anche ai giovani?

Molti giovani, molte coppie, molte persone che forse hanno amato i film degli anni ’60 per i quali il Maestro ha scritto le colonne sonore. Questo è un altro dei sintomi della grandezza di queste musiche, aver superato le pellicole e restare nella cultura pop come brani indimenticabili.

Ci sono altri progetti importanti che ha in mente di realizzare in un futuro prossimo?

Sì, debuttiamo a Parigi il prossimo 29 giugno con un progetto sinfonico dedicato ad Assassin’s Creed che poi girerà mezza Europa e gli USA, proseguiamo con Tiromancino una tournée fortunatissima in estiva e in luglio portiamo in scena un tributo sinfonico al Trono di Spade con quattro tappe esclusive in luoghi di straordinaria bellezza del nostro Paese.

Appuntamento dunque a sabato 8 giugno in Cava Lazzareschi (Località Tarnone) per uno concerto davvero unico.