Eventi: le 10 uni#città di Carrara in 10 cubi di marmo, il contest artistico di White Carrara Downtown diventa performance social per Ma.R.Mo 2020


E’ una delle iniziative del festival diffuso dedicato al marmo in programma dal 18 al 26 luglio nel centro storico di Carrara.


L’installazione artistica si fa performance social. Le 10 uni#città di Carrara comunicate al mondo con il linguaggio del…marmo. 10 artisti, selezionati attraverso uno speciale bando promosso nell’ambito della quarta edizione di White Carrara Downtown (18 – 26 luglio 2020), saranno chiamati a far emergere utilizzando qualsiasi tecnica, dalla scultura alla pittura, dall’incisione alle decorazioni, sulla “tela” bianca di altrettanti cubi di marmo una delle virtù della città di Carrara. Ogni cubo rappresenterà una delle uni#città (qualità) della capitale mondiale del marmo. Il nuovo contest artistico promosso da Imm Carrara FiereSpa e dal Comune di Carrara sarà una delle principali performance della fiera “Ma.R.Mo. 2020” in programma a settembre ma il suo battesimo sarà però legato alla prossima edizione di White Carrara Downtown. 

Uni#città, iniziativa nata da un progetto di Emma Castè che lo scorso anno aveva ideato per White Carrara Downtown la performance Re-Velare, sarà l’insolito fil blanc che unirà il Festival diffuso in agenda dal 18 al 26 luglio a Ma.R.Mo. 2020, l’evento business in programma a settembre. Ogni singolo cubo andrà a contaminare lo spazio della fiera-evento formando una sorta di grande cubo di Rubik da cui partirà un volo simultaneo di palloncini bianchi. I cubi (50 x 50) saranno messi a disposizione da MarmiCarrara. “Vogliamo comunicare il marmo, la sua unicità che diventa l’uni#città di Carrara – spiega la creativa Emma Castè – mediante un linguaggio nuovo, efficace ed immediato. L’installazione, che apparentemente è statica, quasi congelata, è in realtà in movimento come lo è la materia marmo. Da un blocco di bianco marmo può nascere qualsiasi soggetto, oggetto, pensiero, messaggio. Carrara ha tante virtù che chiederemo a dieci artisti di aiutarci a comunicare al mondo. La singolarità dell’installazione è la sua predisposizione social. Anche il marmo ha bisogno di sfruttare di più, e meglio, questi strumenti ma deve farlo con creatività. Ringrazio la Imm per avermi ancora dato la possibilità di poter portare all’evento, a Carrara, le mie idee e l’amore per la mia città”.

Il bando sarà pubblicato sul sito www.whitecarraradowntown.it e nella relativa pagina Facebook. La richiesta di partecipazione dovrà essere corredata da breve relazione, titolo, foto, descrizione o bozzetto, breve curriculae dell’artista e dovrà essere inviata all’ente organizzatore entro le ore 12.00 del 12 luglio per via telematica scrivendo a emmacaste@libero.it riportando nell’oggetto #uni#città.  I nomi degli artisti scelti saranno comunicati durante un evento dedicato a White Carrara Downtown.