White Carrara Downtown,
tutte le iniziative di mercoledì 22 luglio


Proseguono in città le molteplici iniziative del festival diffuso organizzato da IMM CarraraFiere Spa che offre occasioni di incontri, cultura e intrattenimento fino a domenica 26 luglio. I ballerini classici impegnati nelle performance del progetto “Motus - Marmoris – Omaggio ad Antonio Canova” (una produzione originale per White Carrara Downtown per le coreografie di Damiano Artale) si alterneranno sui tre palchi del Marble Café interpretando con la danza le celebri opere di Canova. Si inizia alle 20:00 in Piazza Alberica con “La Danzatrice”; alle 20.30 “Orfeo” ballerà al giardino di Palazzo Binelli; alle 21:00 potremo ammirare “Euridice” all’Accademia di Belle Arti e, sempre in Accademia, alle 22:00 l’ultima interpretazione della serata con “Perseo”.

Fra le iniziative di maggior successo ci sono le “Passeggiate culturali” appuntamenti perfetti per andare alla scoperte dei segreti e della storia di Carrara grazie alla guida di grandi conoscitori del territorio. Questa sera dalle ore 18:00 alle ore 20:00 con partenza dal monumento di Mazzini in Piazza Accademia Marzia Dati, anglista e presidente della Dickens Fellowship di Carrara, guiderà i visitatori con gli “Itinerari nella Carrara degli inglesi e degli americani: un viaggio nel cuore dell’internazionalità di Carrara”. La partecipazione è gratuita, ma per le normative anticovid possono partecipare alle visite non più di 35 persone, con priorità di arrivo. Si prenota al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-le-passeggiate-culturali-by-imm-itinerari-anglo-americani-marzia-dati-113856166860  oppure contattando direttamente gli Organizzatori.

Nello stesso orario (18:00-20:00) in Piazza Alberica chi ama la fotografia potrà realizzare un servizio fotografico a una modella in abiti d’epoca, sotto la preziosa guida dei fotografi Massimo Susini e Paolo Zavanella. L’iniziativa “Fotografa insieme a noi” è curata dall’associazione Carrara un museo a cielo aperto. Per “Ti racconto” - altra iniziativa culturale del Marble Café - sono due gli appuntamenti di questa sera: alle 21:00 in Piazza Alberica il giornalista televisivo ed esperto di narrazione turistica Emilio Casalini conduce il talk dal titolo Narrazione identitaria nella promozione dei territori” al quale seguirà un dibattito moderato dall’assessore al Turismo Federica Forti. Partecipano all’incontro anche gli assessori Andrea Cella di Massa ed Eleonora Petracci di Montignoso, uniti nel progetto di rilancio dei tre territori sotto il nome di Riviera Apuana. Alle 22:00 stessa sede per un incontro con Gianni Tarantola, presidente del premio Bancarella e Alessandro Mosti del Festival Libropolis, con un intervento su “L’editoria ieri e oggi: dal Premio Bancarella a Libropolis”.

White Carrara Downtown è anche teatro: in programma questa sera alle 21:30 al giardino di Palazzo Binelli “Crave” spettacolo tratto da un testo perturbante di Sarah Cane sul disagio dell’amare e del vivere, del capire noi stessi e gli altri con cui si cimenterà la compagnia Gli Itineranti, per la regia di Jacopo Marconi. Sul palcoscenico Mario Cucurnia, Valeria Farina, Irene Pogioli, Gianni Andrea Vinchesi daranno voce alla fame, alla febbre, alla smania (questi i significati della parola “Crave”) di cui ci parla Sarah Cane e che diventa il centro propulsore di una illogica quotidianità, nella quale fatichiamo a dialogare con l’altro, ad amare sinceramente, a provare empatia, ad evitare la polemica per concentrarsi invece sulla cosa più importante che è il vivere comune. La drammaturga inglese costruisce un incubo reale, per episodi e monologhi, quasi come in un film di David Cronenberg, per farci capire che il disagio non è fuori ma dentro di noi. Per la prima volta, dopo Sofocle e Euripide, Goldoni e Molière ed alcuni produzioni originali, Gli Itineranti si cimentano in un testo tratto dalla drammaturgia contemporanea, criptico ed enigmatico, colmo di dubbi ed assenze come i mesi che abbiamo vissuto.

Gli Itineranti sono un gruppo teatrale giovanile fondato da Jacopo Marconi, regista, attore e autore teatrale ventenne, che riunisce ragazzi e ragazze del territorio carrarese attivo dal 2017.